Notizie

13 agosto 2013

Primo Levi: Cercavo te nelle stelle

Filed under: Poesia — notizie @ 11:50
Tags: ,

Cercavo te nelle stelle
quando le interrogavo bambino.
Ho chiesto te alle montagne,
ma non mi diedero che poche volte
solitudine e breve pace.
Perché mancavi, nelle lunghe sere
meditai la bestemmia insensata
che il mondo era uno sbaglio di Dio,
io uno sbaglio del mondo.
E quando, davanti alla morte,
ho gridato di no da ogni fibra,
che non avevo ancora finito,
che troppo ancora dovevo fare,
era perché mi stavi davanti,
tu con me accanto, come oggi avviene,
un uomo una donna sotto il sole.
Sono tornato perché c’eri tu.

11 febbraio 1946

Primo Levi

(Meravigliosa e suggestiva  poesia  dedicata a Lucia Morpurgo che diventerà la moglie di Levi l’anno  successivo)

16 agosto 2010

Oggi nasceva Charles Bukowski

Filed under: Poesia — notizie @ 06:09
Tags:

Charles Bukowski
Il 16 agosto 1920 nasce ad Andernacht, in Germania, Charles Bukowski. Dal 1923 la famiglia si trasferisce negli Stati Uniti, a Los Angeles. Non si integra facilmente con i ragazzi della zona, già da adolescente comincia a bere. Si diploma nel 1938, vive di lavori saltuari e trascorre le notti tra prostitute e bar, mente comincia a scrivere e pubblicare articoli e poesie su diverse riviste. Dal 1945 trova lavoro in un ufficio postale. Negli anni successivi la sua fama cresce, si fanno più frequenti le collaborazioni con le riviste Underground, Bukowski comincia a diventare uno dei simboli della Beat Generation. Si licenzia a quasi cinquant’anni per vi vere del suo lavoro di scrittore, viaggiando continuamente per gli Stati Uniti in reading di poesia, grandi bevute e avventure con diverse donne. Negli anni ’80 le riduzioni cinematografiche di due suoi romanzi hanno consolidato la sua fama internazionale. E’ morto nel 1994.

30 luglio 2010

Emily Bronte

Filed under: Poesia — notizie @ 07:18

Nata nello Yorkshire il 30 luglio del 1818, Emily Bronte è considerata l’autrice più interessante e inquietante dell’Ottocento inglese. Figlia di un reverendo aveva due sorelle e tre fratelli a cui era molto legata. Morta molto presto la madre, il padre regala ai figli una scatola di soldatini che stimola la fantasia dei ragazzi che tra il 1826 e il 27 creano una serie di avventure che in parte trascrivono. Nel 1836 Emily scrive la sua prima poesia datata (ne scriverà circa duecento) e nel 38 inizia a insegnare, ma alternerà l’insegnamento e lunghi periodi di permanenza a casa in cui si dedica alla scrittura e altri di viaggio a Bruxelles per c onoscere le lingue straniere. Nel 1845 pubblica, con uno pseudonimo, insieme alla sorella Charlotte, un libro di poesie e nel 1847 “Cime tempestose”, la sua opera più famosa, un romanzo che suscita subito delle critiche perché immorale, una vicenda di solitudine, amore, odio e vendetta, che si svolge nel suggestivo scenario delle solitarie brughiere inglesi. Muore di tisi, a soli 30 anni, nel dicembre del 1848.

9 aprile 2010

Charles Baudelaire nasceva il 9 aprile 1821

Filed under: Poesia — notizie @ 06:14
Tags: ,

Charles Baudelaire, grande poeta francese, nasce a Parigi il 9 aprile del 1821. Presto muore l’anziano padre e la madre si risposa con un tenente colonnello che con la sua freddezza e il suo rigore suscita l’odio del figliastro. Questo complicato nodo di rapporti con la famiglia segnerà tutta la vita di Baudelaire alla continua ricerca di un legame di affetto e di complicità con la madre. Nel 1833 il patrigno lo fa entrare al Collegio reale ma in breve tempo la sua fama di dissoluto arriva alle orecchie del colonnello che lo obbliga a imbarcarsi su una nave per le Indie. Questo viaggio ha un effetto imprevisto su Baudelaire: apre nuovi orizzonti e lo mette in contatto con gente di varie razze, nasce così il suo grande amore per l’esotismo. Dopo dieci mesi torna a Parigi dove entra in possesso dell’eredità paterna acquistando una certa libertà. Nel 1849 conosce Gautier e gli si affezione vedendo in lui una sorta di guida morale e artistica. Conosce anche la mulatta Jeanne Duval e inizia con lei un rapporto solido e duraturo che durerà fino alla sua morte. Nel 1845 la prima poesia “A una signora creola”, nel 1857 pubblica “I fiori del male”, raccolta di un centinaio di poesie, libro di cui si parla molto, non tanto per successo letterario quanto per scandalo o curiosità morbosa, tanto che il libro viene processato e l’editore costretto a togliere sei poesie. Baudelaire è depresso e sconvolto. Nel 1861 tenta il suicidio, malato cerca nell’oppio e nell’alcol un rimedio alla realtà. Muore a 44 anni ed è sepolto nel cimitero di Montparnasse

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: