Notizie

1 settembre 2009

La Sicilia a Cheese 2009 : Bra, 18-21 settembre

Filed under: 1 — notizie @ 17:38
Tags: , , ,

orna Cheese – Le forme del latte, evento biennale in programma a Bra (Piemonte) dal 18 al 21 settembre 2009, organizzato da Slow Food e Città di Bra e giunto alla settima edizione.
La manifestazione internazionale è ormai un punto di riferimento per gli artigiani della filiera lattiero-casearia mondiale e per un vasto pubblico di appassionati, grazie alla sua capacità di far conoscere “le mille anime del formaggio”, dagli animali da latte fino al prodotto finito. Perchè ogni formaggio è il risultato di una lunga storia, con le sue identità e specificità. Cheese si pone proprio l’obiettivo di raccontare queste storie, ma anche e soprattutto di contribuire a mantenerle in vita.
http://www.cheese.slowfood.it

La Sicilia a Cheese 2009

Nei Laboratori del Gusto i prodotti enogastronomici della Sicilia vengono proposti in degustazioni guidate da esperti.

· Sab 19 h. 11:30. Master of Cheese. Sicilia e Creta: il provolone e la feta. Un viaggio fra mare e montagne in due lezioni per scoprire i formaggi tradizionali delle due isole e capire le differenze con le rispettive versioni industriali. La 2^ lezione del medesimo corso si tiene domenica 20 alle ore 11,30.
· Dom 20 h. 13:00. Api, formaggi e tè. Degustazione guidata da Andrea Paternoster, apicoltore nomade, di formaggi (tra cui alcuni Presìdi Slow Food) e mieli di diverse regioni italiane. Dalla Sicilia il miele di astragalo.

A Cheese la Sicilia è rappresentata da prodotti unici, ben sei Presìdi Slow Food, frutto della tradizione casearia regionale, presenti nella Gran Sala dei formaggi e nell’area dedicata ai progetti della Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus in via Principi di Piemonte:
Capra girgentana. Di taglia media con pelo lungo, folto e bianco (talvolta maculato), il Presidio lavora per individuare un formaggio di capra girgentana di alta qualità, restituendo dignità anche economica agli allevatori e incrementando il numero dei capi allevati.
Il maiorchino è un pecorino straordinario che sta rischiando seriamente di estinguersi. La tecnica di produzione, infatti, è molto complessa e la stagionatura lunga e costosa. Il Presidio, con la collaborazione del Consorzio Ricerca Filiera Lattiero-Casearia di Ragusa, vuole convincere i casari a riprendere la produzione di un formaggio che ha grandi potenzialità, ma che per ora è prodotto esclusivamente su ordinazione.
La provola dei Nebrodi è un tradizionale caciocavallo prodotto dai casari dei monti Nebrodi. La forma è ovoidale, con la classica testina tipica dei caciocavalli. Il sapore, con la stagionatura, varia dal dolce al piccantino.
La provola delle Madonie si produce in una delle aree più ricche di biodiversità d’Italia, in gran parte all’interno di un parco naturale. Tipico formaggio vaccino a pasta filata, ha la forma di un fiasco panciuto e la crosta liscia e sottile di color giallo paglierino. Sono ancora molti i casari che la producono in modo artigianale con il latte crudo di vacca e un’aggiunta di latte ovino. Esiste anche una versione leggermente affumicata.
Il ragusano è prodotto nella stagione foraggiera, da novembre a maggio, quando i pascoli iblei offrono più di cento varietà di essenze spontanee. È una pasta filata, della famiglia dei caciocavalli. Il miglior ragusano ha da sei a dodici mesi.
La vastedda del Belìce, è prodotta a cavallo fra tre province, Trapani, Agrigento e Palermo ed è l’unico formaggio di pecora a pasta filata. Il nome è probabile derivi da vasta cioè guasta, perchè i casari lo producevano in estate cercando di recuperare i pecorini difettosi.

Importante è la presenza della Sicilia nel Gran Mercato dei Formaggi, in piazza Carlo Alberto e piazza Roma, dove si possono incontrare casari, selezionatori e affinatori da tutto il mondo.
· Cerniglia – CE.SPA.VI.CA. – San Giuseppe Jato (Pa) – Stand B156
· Cibus Srl, Ragusa – Stand B154
· Colle Vicario srl, Ribera (Ag) – Stand B157
· Sala Ausilia – Nunzio Micali, Itala Marina (Me) – Stand B160
· Az.Agr. San Matteo di Carlo Limone, Giarre (Ct) – Stand B159
· Az.Agr. Scyavuru, Ribera (Ag) – Stand B161

La Sicilia connota significativamente anche due Appuntamenti a Tavola, le cene di Cheese ospitate in maison storiche, castelli e ville d’epoca che aprono in via esclusiva le loro porte:

· Dom 20 h. 20:30. La sinfonia dei Vivalda. I vini della cantina siciliana Planeta di Menfi (Ag) sono abbinati al menu preparato in occasione di Cheese da Gianpiero e Renzo Vivalda, rispettivamente padre e figlio, che gestiscono l’Antica Cortona Reale da Renzo a Cervere (Cn).
· Lun 21 h. 20:30. L’Alleanza tra cuochi e Presìdi Slow Food si celebra a Casa Gancia. Una cena speciale per celebrare la nascita del nuovo progetto Slow Food: la costruzione di un’alleanza tra i Presìdi italiani e gli chef interessati a dare spazio a tali prodotti (in particolare a quelli della regione) nei propri menu. Per l’occasione ai fornelli quattro grandi chef italiani: dalla Sicilia, Pino Cuttaia di Licata, insieme a Ugo Alciati dalle Langhe piemontesi, Vittorio Fusari dalla Franciacorta lombarda e Fulvio Pierangelini dalle coste tirreniche della Toscana.

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: