Notizie

8 settembre 2008

Casino Royale I compiti delle vacanze

Filed under: Musica — notizie @ 16:51
Tags:

I Casino Royale riconfermano l’estate come la loro stagione ideale e si sono dimostrati più attivi che mai. Dal 9 luglio è on line lo street video di “Protect me”, mentre il singolo di “Cosmo sound” feat. Micky Dread è in rotazione dall’11 luglio su tutte le stazioni radiofoniche nazionali. Il disco sarà disponibile dal 26 settembre in digitale e in tutti i negozi dal 4 ottobre. Ma notate bene: su XL di settembre una chicca vi attende: Royale Rocker’s Reggae Sessions sarà allegato in esclusiva alla rivista. Una mossa inaspettata che vi permetterà di ascoltare i vostri preferiti nella loro verisone più reggaettona. Ma non tutti sanno che… Il 31 agosto si è svolta la 10km più partecipata del pianeta. Nike+ Human Race, un evento globale che ha coinvolto runners di tutto il mondo e in tutto il mondo. In Italia si è corso a Roma, tra gli scorci più suggestivi della Città Eterna. All’arrivo ad attendere concorrenti e pubblico sul palco del Circo Massimo un concerto imperdibile, che ha visto sul palco Fujiya & Miyagi e i nostri Casino Royale feat. Neffa. Headliner della serata i Subsonica. Ma gli amanti della band non devono disperare: anche l’autunno si prospetta caldo. Venerdì 2 ottobre uscirà, infatti, in Inghilterra su Fabric il disco: “Howie B vs Casino Royale – Not in the Face (reale dub version)”, la veste dub di “Reale”, ultimo disco in studio della band, rivista dal suo stesso produttore Howie B. Il video del primo singolo, “Royale’s Sound”, è già in rotazione e visibile on line. Visitabile anche il nuovo MySpace della band, http://www.myspace.com/casinoroyale1, con contenuti speciali e le date del tour. E a proposito di tour, se vi sentite in vena di trasferte i Casino Royale suoneranno il 26 settembre al Matter di Londra. Easy, tranquilli!

Annunci

7 settembre 2008

“Chi ha paura di Beppe Grillo ?

Filed under: Libri — notizie @ 10:51
Tags:

“Chi ha paura di Beppe Grillo ?”

Populismo mediatico o partecipazione alla democrazia attraverso il web : parliamone

Mercoledì 10 Settembre alle ore 17 presso la Civica Biblioteca Berio di Genova in Via del Seminario 16, sala dei Chierici, presentazione del volume,già assai controverso, “Chi ha Paura di Beppe Grillo”, autori Federica De Maria, Edoardo Fleischner,Emilio Targia (Selene edizioni Milano), a cui seguirà un dibattito sul ruolo della partecipazione democratica tramite l’utilizzazione del web .

Interverranno al dibattito  :

l’autore  del   volume  Edoardo   Fleischner,   guru  mediatico,    esperto     di

crossmedialità, docente universitario presso la Statale di Milano che interagirà in maniera particolare e tramite il web direttamente  con il pubblico presente,

la Prof.ssa Augusta Molinari – storica e insegnante presso la Facoltà di Scienze della Formazione – Genova

il Prof.re Felice Rossello autore televisivo e docente di Disciplina dello Spettacolo presso la facoltà di Scienze della Formazione – Savona.

Modera il dibattito: Mariacristina Ferrarazzo (giornalista).

Per informazioni e contatti :

Edoardo Fleischner – 348-2643-442 (l’autore è disponibile per interviste a partire dal mattino)

Mariacristina Ferrarazzo 347-9651-033

4 settembre 2008

MEZZANOTTE A VENEZIA CON IL NUOVO “PIRATI DEI CARAIBI ASIATICO”

Filed under: Cinema — notizie @ 16:52

LA 65. MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA IN COLLABORAZIONE CON IL FAR EAST FILM FESTIVAL DI UDINE:

IL 5 SETTEMBRE, IL “FANTASY ACTION” CON PIRATI, “CAVALIERI JEDI” SUBACQUEI, STREGONI, SPADE E MAGIA DAL TITOLO QUEENS OF LANGKASUKA, IL FILM PIU’ COSTOSO DEL CINEMA THAILANDESE! IL NUOVO “PIRATI DEI CARAIBI” ASIATICO!

comunicato stampa del 4 settembre

con preghiera di pubblicazione e diffusione

Dopo il successo di MONSTER X STRIKES BACK: ATTACK THE G8 SUMMIT! è in arrivo al Lido la seconda delle mezzenotti all’insegna del “cinema di genere” scelte dalla 65. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia in collaborazione con il Far East Film di Udine.

Venerdì 5 settembre in Sala Grande sarà presentato il film QUEENS OF LANGKASUKA diretto da Nonzee Nimibutr, uno dei pionieri del rinascimento del cinema Thai.

Classe 1962 Nimibutr è regista (anche di pubblicità, corti e video-clip) produttore e sceneggiatore. Il suo lungometraggio più celebre – riconosciuto a livello internazionale – è l’elegante ghost story Nang Nak (presentato al Far East Film Festival di Udine nel 2000), film che lo accredita tra i grandi autori del nuovo cinema thailandese al fianco di Pen-Ek Ratanaruang, Wisit Sasanatieng and Apichatpong Weerasethakul.

Per la prima volta alle prese con un “fantasy action” a grosso budget, Nonzee Nimibutr racconta qui di pirati, di stregoni, di “cavalieri Jedi” subacquei che cavalcano balene e di potenti e contesi cannoni giganti. Una vivace umanità e una bizzarra artiglieria al centro di una appassionante saga capace di mescolare elementi arcaici con altri ultramoderni ricreando un universo dal sapore “salgariano”.

In quello che dai più è stato definito il nuovo “Pirati dei Caraibi asiatico” non mancano infatti riferimenti alla cultura e al cinema occidentale e soprattutto alle invenzioni di Lucas (la formazione dell’eroe, il sacrificio per la giusta causa, la forza e suo lato oscuro, etc.).

Il film eccelle per le scene d’azione, con duelli brevi e crudeli capeggiati da donne che combattono come e quanto gli uomini, combattimenti dominati dall’abbondanza di una sorta di fantasia esotica che conduce, catturando lo spettatore, in modo fluido e avvincente, alla grande e spettacolare battaglia finale.

Avventura e action, fascino, mare e magia, ma anche una buona dose di romanticismo incarnato da una delle star più amate e desiderate dell’industria cinematografica tailandese il bel Ananda Everingham, qui nei panni di un novello Orlando Bloom (che potremo incontrare al Lido).

Siamo nel 17° secolo, la guerra imperversa, e il Regno della Regina di Langkasuka è preso in scacco da un principe ribelle che ha fatto accordi con i malvagi pirati del capitano Corvo Nero: l’obiettivo è impossessarsi del cannone di Langkasuka.

L’artiglieria è schierata, la fanteria è mobilitata, la forza “Doo Lam” è stata liberata. Lo scontro è critico. La regina di Langkasuka e le due sorelle principesse devono proteggere il reame dagli invasori, anche a costo di mettere al fronte la loro stessa vita…

QUEENS OF LANGKASUKA, ricordiamolo sarà presentato all’interno della Selezione Ufficiale della 65. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia venerdì 5 settembre alle ore 0.00. (la proiezione per stampa e accreditati alle ore 9.00 dello stesso giorno)

Sono disponibili immagini JPEG previa richiesta.

VENERDI’ 5 SETTEMBRE

00.00  SALA GRANDE

FUORI CONCORSO – IN COLLABORAZIONE CON IL FAR EAST FILM FESTIVAL DI UDINE

PUEN-YAI-JOM-SA-LAD (QUEENS OF LANGKASUKA) di Nonzee Nimibutr

(Thailandia, 137′, v.o. tailandese, st. italiano/inglese)

con Ananda Everingham, Jarunee Suksawat, Sorapong Chatri

Proiezione Press/Industry ore 9.00 Sala Grande

Filmografia di Nonzee Nimibutr

1997 2499 Antapan krong muang
1999 Nang Nak
2001 Jan Dara – L’oppio dei sensi
2002 Three (episodio San Geng)
2003 Ok Baytong
2005 The Ceiling (cortometraggio)
2008 Puen Yai Jom Sa Lad (Queens of Langkasuka)

Per le anticipazioni sulla nuova edizione: www.fareastfilm.com

1 settembre 2008

La città aromatica – Oltre 20 mila in Piazza del Campo per un incontenibile Vinicio Capossela

Filed under: Musica — notizie @ 15:36
Tags: , ,

Grande successo per l’ottava edizione del festival “La città aromatica” prodotto dal Comune di Siena

Oltre 20 mila in Piazza del Campo

per un incontenibile Vinicio Capossela

Ospite d’onore della serata il trio medioevale La chambre du roy Renè con il quale l’artista ha ricreato atmosfere medioevali e gran finale a sorpresa con un duetto con Mauro Pagani

Oltre 20 mila le persone che hanno assistito ieri sera (29 agosto) in Piazza del Campo allo straordinario concerto di un incontenibile e trascinante Vinicio Capossela, con il quale si è chiusa l’ottava edizione del festival “La città aromatica”, il cartellone di eventi gratuiti prodotto dal Comune di Siena per volontà del sindaco Maurizio Cenni e diretto da Mauro Pagani con Banca Monte dei Paschi di Siena main sponsor.

Tanti gli inediti proposti durante lo spettacolo creato appositamente per omaggiare la città di Siena

L’artista – che questa estate non era in tournée – ha “inventato” una serata dai sapori rinascimentali e ha spaziato nel suo repertorio salendo sul palco avvolto da una pelliccia sulle note di “Brucia Troia”, “Marajà” e “Contrada chiavicone”, fino poi a indossare una camicia rinascimentale per composizioni tratte da “Fuggite, amanti, amor”, il progetto dedicato alle “Rime” di Michelangelo musicate da Capossela.

Riuscito e molto apprezzato dal pubblico senese, l’intento dell’artista di reinterpretare in una chiave musicale più consona ad una delle piazze medievali più belle d’Italia i suoi brani, che ha infatti proposto in una versione inedita, resa speciale da strumenti come la ghironda e la bombarda, grazie alla presenza sul palco del trio di musica medievale La chambre du roy Renè di Caroline Tallone.

“Dal sonetto rinascimentale alla ballata popolare – ha dichiarato Vinicio Capossela – in questo concerto ho voluto offrire una sorta di giostra emozionale per rendere omaggio alle tante suggestioni che offre l’abbraccio straordinario di Piazza del Campo”.

Non sono mancate le “Canzoni della Cupa”, composizioni di matrice popolare-rurale e Capossela si è perfino divertito a cambiare in chiave senese le parole dei suoi pezzi come, ad esempio, in “Ranchera”, dove nel finale ha citato i grandi vini di questa terra come il Brunello, il Chianti, la Vernaccia.

Il trascinante crescendo che ha proposto da “Ultimo amore” a “Signora luna” fino a “L’uomo vivo”, si è chiuso con un’originalissima presentazione della band sulle note di “Al Colosseo”, che ha visto l’artista indossare l’elmo di centurione romano e chiedere al pubblico grazia o pena per ciascun musicista. L’entusiasmo dei 20 mila spettatori ha ovviamente premiato tutti gli artisti sul palco che hanno concesso gli immancabili bis. Dopo “Ovunque proteggi”, ecco la sorpresa finale: Capossela che ha invitato il direttore artistico del festival Mauro Pagani a duettare con il violino sulle note di “Camminante” per poi chiudere insieme all’insegna dell’allegria con “I Maccheroni” (U nanacche gigi), ballata popolare scritta da Matteo Salvatore che ha fatto gioire la piazza.

Una serata unica e indimenticabile, un vero e proprio “regalo” fatto al pubblico di Piazza del Campo da Vinicio Capossela (chitarra, pianoforte) e i suoi musicisti: Zeno De Rossi (tamburi), Glauco Zuppiroli (contrabbasso), Vincenzo Vasi (theremin, campioni), Alessandro “Asso” Stefana (chitarre) e Eusebio Martinelli (trombe). Ospite l’Ensemble di musica medievale La chambre du Roy René con Lucio Paolo Testi (bombarda, ciaramello, cromorno), Alessandro Brasca (cornamuse, cromorno, percussione), Caroline Tallone (ghironda, percussione).

Un finale all’insegna della festa e della grande musica d’autore quello del festival “La città aromatica”. Protagonista di questa ottava edizione, la voce con il doppio concerto di apertura di Cristina Donà e Nada per la prima volta insieme (martedì 26 agosto). Sono seguiti gli appuntamenti dedicati alla danza delle compagnie Francesca Selva e Motus Danza (mercoledì 27 agosto) e il rock giovane dei Marta sui Tubi, ospiti d’eccezione di una serata che ha visto sul palco di piazza San Francesco le band senesi vincitrici del concorso “Siena in Rock” organizzato dall’Associazione Musicale e Culturale Diapason in collaborazione con il Comune di Siena: Yes, Express! e Merry go round, che hanno eseguito i loro repertori con la partecipazione straordinaria di Mauro Pagani (giovedì 28 agosto). La rassegna ha chiuso con l’evento unico pensato per Siena proprio da Vinicio Capossela.

L’idea deLa città aromatica

Siena non è solo la città del Palio e non è solo una meravigliosa città d’arte. “La città aromatica” è la voglia di far conoscere una Siena ricca di appuntamenti culturali di assoluto prestigio, capaci di coinvolgere un pubblico differenziato e capaci di valorizzare il meglio della produzione artistica locale. Sono tanti gli eventi nati e prodotti in esclusiva dal Comune di Siena con sponsor e partner di altissimo livello. Realizzazioni che trovano nella direzione artistica di Mauro Pagani il giusto e coraggioso interlocutore.

“La città aromatica” nasce nel 2001 per unire artisti senesi a quelli di livello internazionale, una sorta di variopinta carrellata di diverse espressioni del mondo dello spettacolo, soprattutto musicali. Da allora in Piazza del Campo si sono esibiti con lo stesso direttore artistico Mauro Pagani, Morgan, Raiss, Roberto Vecchioni, Antonella Ruggiero, Gianna Nannini, Mouna Amari, Massimo Ranieri, Enzo Jannacci, Pfm+Mauro Pagani, Istanbul Oriental Ensemble, Emil Zrhian, Moshen Kassarosafar Ensemble, Andrea Parodi, Gavino Murgia, Andhira, Arnaldo Vacca, Mauro Di Domenico, Giorgio Cordini, Max Gabanizza, Eros Cristiani e Joe Damiani, Samuele Bersani, Pacifico, Miriam Makeba, Mory Kante, Badara Seck, Elisa, Negramaro, Riccardo Tesi, Ginevra di Marco, Niccolò Fabi, Ivano Fossati, Avion Travel, Simone Cristicchi, Fiorella Mannoia.

Gli sponsor

La città aromatica è un progetto più che un cartellone. Una sfida che si avvale e diventa realtà grazie a partner importanti che affiancano l’Amministrazione Comunale permettendo di investire in cultura. Consueto compagno di viaggio è la Banca Monte Paschi di Siena , che sin dalla prima edizione è main sponsor de “La città aromatica”. Gli altri fondamentali contributi arrivano dalla catena Royal Demeure, che riunisce raffinati alberghi situati in dimore storiche di grande pregio e Siena Parcheggi che ha offerto il parcheggio gratuito per l’evento.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: